Menta

1. Provenienza


La Menta  Mentha species  è un' erba perenne di origine Europea. Ha origini molto antiche, vedasi che già nel 2723 a.C., in Cina veniva fatto uso del thè aromatizzato alla menta. Nei Paesi bassi, alla fine del XVIII secolo sembra sia stato scoperto il Mentolo. La pianta si diffuse successivamente in tutta la zona mediterranea, dove cominciò ad essere coltivata e raccolta principalmente per le sue caratteristiche virtù aromatiche; Greci e Romani la usavano molto per profumare la persona, le acque per il bagno e per prepararsi infusi. 


2. Proprietà


La menta o mentolo, ha molteplici proprietà: 

  • ha un effetto calmante
  • è uno stimolante per lo stomaco
  • ha qualità terapeutiche ed aromatizzanti
  • ha un effetto analgesico
  • ha un effetti anti vomito
  • utilizzata per il mal di denti
  • utilizzata per la nausea
  • utilizzata per l'affaticamento in generale
  • utilizzata per l'insonnia
  • utilizzata per il meteorismo
  • utilizzata per il mal di testa
  • utilizzata per disturbi epatici e digestivi


3. Come lo utilizzava Leonardo da Vinci?


La menta era spesso parte delle erbe che non mancavano nel dispensario di Leonardo e come è testimonianza, usava coltivarla sia presso l'orto dei nonni a Vinci in età giovanile, poi presso la vigna donatagli da Ludovico il moro presso la casa Atellani di Milano, infine nell'orto del re di Francia col quale divideva assieme a lui la passione sfrenata per la sperimentazione degli odori presso la cucina del castello di Cloux, ad Amboise

Ricetta: Minestra di Bieta

Ricetta: Frittata

Ricetta: Uova sode