la famiglia Sforza



La famiglia Sforza fu la casata nobiliare tra le più potenti d'Europa che per quasi un secolo, tra il 1450 e il 1535, diffuse lo stile del rinascimento Lombardo.


Gli Sforza furono una potente famiglia Milanese che ebbe intrecci e misteri che intrecciarono gli zii e  i nipoti.Grandi fautori del mecenatismo e della guerra, la città di Milano fu centro di raccolta delle migliori menti artistiche e ingegneristiche che diedero lustro e testimonianza artistica attraverso i più grandi uomini del rinascimento che fecero della corte Sforzesca, il loro punto di riferimento culturale.

1401 - Fu nominato Duca di Milano Francesco il figlio maggiore di Muzio Attendolo, sposando Bianca Maria Visconti, Il successore di Francesco I fu Galeazzo Maria (1444-1476), duca dal 1466 alla morte, che sposò Bona di Savoia. Fra le sue figlie illegittime va segnalata Caterina Sforza, che sposò dapprima Girolamo Riario, divenendo signora di Forlì ed Imola, e fu poi la madre di Giovanni dalle Bande Nere.

1447 - muore Filippo Maria Visconti e Galeazzo Maria Sforza sposa Bona di Savoia  

1469 - il successore al regno di Galeazzo Maria fu il figlio Gian Galeazzo che si cogiunge a nozze con Isabella d'Aragona. Gian Galeazzo considerato dallo zio Ludovico Sforza detto il Moro, incapace di governare il ducato, fu di fatto destituito a suo favore fino alla morte del nipote, dopo la quale prese i pieni poteri. 

Ludovico il Moro sposò Beatrice d'Este

1500 - Ludovico Sforza fu catturato e ucciso dalle guarnigioni Francesi vicino a Mortara.

1512 - Massimiliano, figlio di Ludovico il moro, fu reggente per pochi anni