Introduzione Ingegneria



L'ingegneria è lo studio e l'applicazione della  teoria della tecnologia. E' una disciplina puramente scientifica che si occupa di applicare attraverso modelli matematici fisici e naturali, procedure e soluzioni in grado di soddisfare esigenze tecniche e materiali per la risoluzione di problematiche strutturali sociali. 



1421

Il primo brevetto industriale della storia dell'ingegneria, di proprietà di Filippo di ser Brunellesco Lapi, conosciuto comunemente come Filippo Brunelleschi, che è stato un architetto, ingegnere, scultore, matematico, abile orafo e grande scenografo del Rinascimento. 

Filippo Brunelleschi esegue il progetto di una particolare imbarcazione da trasporto dotata di congegni meccanici per agevolare il carico dei materiali. A lui si deve inoltre la realizzazione della cupola del duomo di Firenze, per la quale ideò diversi congegni per il sollevamento dei materiali. 

Fu in realtà un'impresa largamente collettiva, la cui iniziale elaborazione va fatta risalire a metà del Trecento e nella cui definizione ebbe un ruolo determinante non solo Filippo Brunelleschi ma anche ‒ e in misura significativa ‒ Lorenzo Ghiberti, per tacere di tanti altri maestri meno noti che furono consultati più volte e che parteciparono ai concorsi indetti dal governo della città, versando così nel gran crogiolo della cupola idee e proposte, spesso assai solide, delle quali Brunelleschi fece certamente tesoro.


1419

Mariano di Jacopo, detto "Il Taccola", realizzò una serie di manoscritti in cui sono raccolte diverse macchine idrauliche e macchine da guerra da lui ideate. 


1500

In questo momento storico l'uomo assume il ruolo di "indagatore" per la scienza ed è il punto di riferiimento degli studi di Leonardo da Vinci,  che traccia il proprio programma di una geografia meccanica universale, una nuova enciclopedia ampiamente illustrata, fondata su pochi principî meccanici e guidata dalle rigorose procedure della geometria. 

Mentre riprende il grande ideale enciclopedico del Rinascimento, Leonardo ne trasforma radicalmente il significato: non più coincidenza universale di corrispondenze e armonia di proporzioni, ma unità di processi e di funzioni, fondata sul movimento, secondo leggi e modelli costanti per ogni tipo di organismo: macchine, edifici, Terra, animali, e uomo. L'uomo ha ovviamente un posto di rilievo in questo progetto ambizioso e Leonardo dedicherà alcuni dei disegni e dei testi più suggestivi alla descrizione della sua macchina mirabile.

Molto più numerosi e celebri sono i Codici realizzati intorno al 1500 da Leonardo da Vinci, che contengono un'enorme quantità di schizzi relativi a progetti di macchine volanti, macchine da guerra e altre invenzioni, molte delle quali dovettero aspettare diversi secoli prima di essere realizzate nella pratica, tra cui: l'ornitottero, il paracadute e il salvagente.

Nello stesso periodo Peter Henlein costruisce il Taschenuhr, uno dei primi orologi tascabili con funzionamento a molla.