Procura di Battista de Vilanis


Leonardo redige il suo testamento alla presenza di testimoni e del notaio. Dopo la sua morte pubblichiamo un estratto del testo di procura per il possedimento e il trasferimento di terreni di sua proprietà a Girolamo Melzi.

XXVII.
Estratto di una procura fatta da Batista de Vilanis
a Girolamo Melzi.
[29 Agosto 1519].



« Nel 1519 li 29 Agosto in Amboysa il predetto Batista de Vilanis, al presente servitore del nobil huomo M. Francesco da Melzo gentilhomo di Milano pensionario del Re nostro Signore nomena e constituisce etc. il nobil homo et Magnifico M. Hieronymo de Melzo Gentilhomo residente in Milano suo certo nunzio e gli dà piena autorità et mandamento di pigliare possessione de la suddetta medietà del jardino lasciatogli da Leonardo de Vince e di poter dividere et partire la detta medietà con M. Salay ratificando la divisione che sarà da lui fatta ec., anzi gli dà autorità di poter venderla, alienare ec. a quel prezzo a lui parerà ec. ratificando ec. e dando qualunque facoltà e pegno. »